Nuovo direttore a Famiglia Cristiana

Don Antonio Rizzolo in una riunione
Foto: Famiglia Cristiana
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Cambio della guardia al settimanale dei Paolini. Don Antonio Rizzolo è il nuovo direttore di “Famiglia Cristiana".

A deliberarlo il Consiglio di amministrazione del Gruppo Editoriale San Paolo. Già al timone della rivista come condirettore del periodico e direttore di "Credere", la testata lanciata nel 2013 e che è stata la rivista ufficiale del Giubileo della Misericordia, don Rizzolo succede a don Antonio Sciortino, che era alla guida del giornale dal 1999. Il cambio avverrà il 1 dicembre.

In una nota, il Gruppo Editoriale San Paolo, mentre ringrazia don Antonio Sciortino "per l' insostituibile apporto e contributo che ha dato allo sviluppo del settimanale e per il prestigio e la passione con cui ha diretto la testata per tutti questi anni", ringrazia altresì don Antonio Rizzolo "per aver accettato la direzione del settimanale e gli formula i migliori auguri, certi che, anche forte del lavoro comune di questi anni, consentirà a Famiglia Cristiana, oltre che di preservarne l' autonomia e la libertà, di raggiungere nuovi e ambiziosi traguardi".

Don Antonio Rizzolo, sacerdote della Società San Paolo, è nato a Bonavigo, in provincia di Verona, il 3 gennaio 1962. Ha emesso i voti religiosi l' 8 settembre del 1982 ed è stato ordinato sacerdote il 29 settembre 1990, dopo aver conseguito la licenza in teologia fondamentale presso la Pontificia Università Gregoriana. Giornalista professionista dal 1993, ha diretto il mensile di informazione culturale, letteratura e spettacolo “Letture” e il settimanale diocesano “Gazzetta d'Alba”. Attualmente è direttore responsabile del settimanale "Credere, la gioia della fede", e del mensile di inchieste e dibattiti "Jesus".

Fin dal 1992 ha lavorato nella redazione di "Famiglia Cristiana", di cui è diventato condirettore nell' ottobre del 2011. All' interno della congregazione della Società San Paolo ha svolto i ruoli di superiore locale e per due volte di Consigliere provinciale. È stato anche vicepresidente vicario della Fisc, la Federazione italiana dei settimanali cattolici.

Ti potrebbe interessare