Ospedale Bambino Gesù: apre nuovo reparto oncologico per il trapianto di midollo

Nuovo reparto Bambino Gesù
Foto: Bambino Gesù, twitter, pubblico dominio
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

L’Ospedale pediatrico della Santa Sede è primo in Europa per numero di trapianti di cellule emopoietiche. E da pochi giorni è stato inaugurato un nuovo reparto dedicato al trapianto di midollo e alle terapie cellulari oncologiche. Il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha partecipato all'evento di inaugurazione visitando le stanze del nuovo reparto dell'Ospedale per eccellenza dei più piccini.

Più di 300 metri quadrati di spazi dedicati, 7 posti letto ad alta tecnologia collocati in apposite stanzeper permettere il completo isolamento ambientale. Sono alcune delle caratteristiche che rendono unico in Europa il nuovo reparto Trapianto Emopoietico e Terapie Cellulari, dedi cato ai piccoli pazienti affetti da leucemie acute, malattie genetiche (tra cuitalassemie, anemie di Fanconi, gravi immunodeficienze), che richiedono un trapianto di cellule staminali emopoietiche.

Il Trapianto di Cellule Staminali Ematopoietiche rappresenta attualmente l'unica strategia
terapeutica in grado di guarire numerose patologie neoplastiche e non dell'età pediatrica: leucemie,linfomi, mielodisplasie, emoglobinopatie, aplasie midollari, deficit immunitari primitivi, patologie metaboliche e autoimmuni. Tutti i pazienti sottoposti a procedura trapiantologica sono a rischio di sviluppare complicanze infettive legate alla profonda immunosoppressione, in particolare nei primi 90-100 giorni dopo il trapianto.

Per queste ragioni il nuovo reparto è estremamente avanzato dal punto di vista dell'isolamento ambientale (pressione positiva a tre gradienti), della strumentazione tecnologica (sistema di monitoraggio dei pazienti e di allarmi nelle stanze e fuori dalle stanze, con monitor di controllo sia nell'area infermieri che nell'area medici), del confort alloggiativo (stanze singole molto grandi con bagno personale). Ogni letto è, inoltre, dotato di multiple prese d’aria compressa, aspirazione e ossigeno esattamente come in terapia intensiva. Questo permette ai pazienti che dovessero averne bisogno di essere trattati in modo subintensivo/intensivo senza essere trasferiti di reparto.

L’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù effettua il più alto numero di trapianti di midollo in Europa. Ogni anno vengono effettuati circa 140-150 trapianti, che appresentano un quarto dell'attività trapiantologica dell'intero Paese. Nel 2015 sono stati effettuati 111 trapianti di midollo allogenico e 32 di midollo autologo. Dal 2010 a oggi sono stati effettuati più di 800 trapianti di cellule emopoietiche.

Il Ministro Lorenzin ha commentato durante l'inaugurazione del nuovo reparto: " Entusiasmante lavoro svolto negli ultimi 3 anni dal Bambino Gesù. Il Prof. Locatelli , responsabile dell'Onco-ematologia pediatrica, e Dallapiccola due nomi nel mondo, ma una coppia d'oro della ricerca italiana. Grazie a tutti per il vostro straordinario lavoro. Grazie, da parte mia e di tutti i genitori italiani. Un valore per il paese. Ogni euro investito è prezioso".

Ti potrebbe interessare