Papa Francesco, 100 mila euro per le vittime dell’alluvione in Iran

Papa Francesco
Foto: archivio ACI Stampa
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

A causa delle alluvioni nelle zone nord-orientali e meridionali dell’Iran, 10 milioni di persone hanno subito danni alle case e proprietà e 2 milioni necessitano di urgente assistenza. Papa Francesco ha inviato, attraverso il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, un aiuto di 100 mila euro.

Lo fa sapere lo stesso dicastero, in una nota. Il dicastero ha assorbito il Pontificio Consiglio Cor Unum, che si occupava della carità del Papa, e ne ha prese le funzioni.

I 100 mila euro sono destinati – spiega il comunicato del dicastero – “per il soccorso alle popolazioni in questa prima fase di emergenza”.

Si tratta di una “immediata espressione del sentimento di spirituale vicinanza da parte del Santo Padre nei confronti delle persone e dei territori colpiti, verrà ripartita, in collaborazione con la Nunziatura Apostolica, tra le zone maggiormente toccate dalla catastrofe e sarà impiegata in opere di soccorso e assistenza alle persone e ai territori”.

Le alluvioni dei giorni scorsi, che si teme possano continuare, hanno colpito soprattutto le provincie del Golestan, Lorestan e Khuzestan, mentre la zona del Kermanshah si trova in forte difficoltà, essendo stata colpita lo scorso anno da un terremoto.

Finora, le vittime accertate sono 77 e i feriti sono almeno 1070, mentre più di 200 mila persone sono state evacuate dai loro villaggi, e sarà evacuata già la città di Ahwaz. Papa Francesco aveva inviato lo scorso 27 marzo , tramite il Segretario di Stato, il Cardinale Pietro Parolin, un telegramma di cordoglio, quando ancora le situazione non si era così aggravata e il computo delle vittime era molto più basso.

Nel comunicato, il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale nota che “ingenti sono i danni strutturali alle infrastrutture e all’agricoltura” e “molti Paesi stanno rispondendo agli appelli di aiuto con il coordinamento della Iranian Red

Crescent Society e dell’Ufficio delle Nazioni Unite a Teheran”.

Anche Caritas Iran ha visitato le zone alluvionate e sta portando aiuto. L’aiuto di 100 mila euro di Papa Francesco si inserisce in queste operazioni di aiuto alle popolazioni.

Ti potrebbe interessare