Papa Francesco alla gente dei Baltici: la fiamma della libertà non si estingue

Papa Francesco
Foto: Aci Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“In tempi di oscurità, violenza e persecuzione, la fiamma della libertà non si estingue, ma ispira la speranza di un futuro in cui la dignità data da Dio a ciascuna persona sia rispettata e tutti ci sentiamo chiamati a collaborare alla costruzione di una società giusta e fraterna”.

E’ una parte del videomessaggio che Papa Francesco ha inviato al popolo dei Paesi Baltici in occasione dell’imminente Viaggio Apostolico in Lituania, Lettonia ed Estonia, che inizia sabato 22 settembre.

Pur venendo come Pastore della Chiesa Cattolica, vorrei abbracciare tutti e offrire un messaggio di pace, buona volontà e speranza per il futuro” dice il Papa e ricorda che la visita “coincide con il centenario dell'indipendenza delle vostre Nazioni e naturalmente onorerà tutti coloro i cui sacrifici nel passato hanno reso possibili le libertà del presente”.

Il Papa parla della libertà, “tesoro che dev'essere costantemente preservato e tramandato, come un'eredità preziosa, alle nuove generazioni”. Serve rinnovare il “senso di solidarietà e servizio al bene comune” che “è più che mai necessario”.

Il Papa si augura che la visita “sia una fonte di incoraggiamento per tutte quelle persone di buona volontà che, ispirate dai più profondi valori spirituali e culturali ereditati dal passato, stanno pacificamente lavorando per alleviare le sofferenze dei nostri fratelli e sorelle che si trovano nel bisogno e per promuovere l'unità e l'armonia nella società, ad ogni livello”. E conclude il suo saluto con un grazie per chi ha preparato la visita.

Ti potrebbe interessare