Papa Francesco convoca un Concistoro per il 19 novembre

Concistoro
Foto: Bohumil Petrik / CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco convoca un concistoro per la nomina di 13 nuovi cardinali. Il Concistoro si tiene il prossimo 19 novembre, al termine dell'Anno Santo Straordinario della Misericordia. Il 20 novembre, i nuovi cardinali con tutto il Collegio Cardinalizio, concelebreranno con Papa Francesco il 20 novembre la messa di fine dell'Anno Santo.

Ecco i nomi dei nuovi cardinali: il nunzio Mario Zenari, che - sottolinea il Papa - rimane nunzio apostolico nell’amata e martoriata Siria; l'arcivesovo Dieudonné NzapalaingaArcivescovo di Bangui (Repubblica Centrafricana); l'arcivescovo Carlos Osoro Sierra di Madrid (Spagna);  l'arcivescovo Sergio da Rocha di Brasilia (Brasile); l'arcivescovo Blaise Cupich di Chicago (USA); l'arcivescovo Patrick D'Rozario, arcivescovo di Dhaka (Bangladesh); l'arcivescovo Baltazar Enrique Porras Cardozo di Merida (Venezuela); l'arcivescovo Joseph de Kesel, arcivesovo di Malines-Bruxelles (Belgio); arcivescovo Maurice Piat, di Port Louis (Isole Maurizio); l'arcivescovo Kevin J. Farrel, prefetto del dicastero Laici Famiglia Vita; l'arcivescovo Carlos Aguiar Retes, di Tlaneplalta (Messico); l'arcivescovo John Ribat di Port Moresby (Papua Nuova Guinea); l'arcivescovo Joseph Tobin di Indianapolis (USA). 

A questi, Papa Francesco ha aggiunto quattro emeriti: l'arcivescovo Renato Corti, emerito Novara, che ha predicato gli esercizi spirituali di Quaresima alla Curia nel 2005 ed ha scritto le meditazioni della Via Crucis al Colosseo del 2015; padre Ernest Simoni, sacerdote di Scutari, uno dei testimoni della persecuzione della Chiesa albanese sotto il regime comunista; Anthony Soter Fernandez, emerito di Kuala Lumpur (Malesia); e il vescovo Sebastian Koto Khoarai, di Mohale’s Hoek (Lesotho).

Ti potrebbe interessare