Papa Francesco e i migranti. La lettera al vescovo di Ventimiglia

Papa Francesco, Udienza Generale Agosto
Foto: Daniel Ibanez/ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

"Ho ricevuto la sua recente lettera, con la quale mi ha fatto conoscere la difficile situazione della città di Ventimiglia, a motivo della presenza di numerosi migranti e profughi che aspirano a varcare il vicino confine italo-francese. Sono spiritualmente vicino con l’affetto e la preghiera a Lei, all’intera Diocesi e a quanti si adoperano per venire incontro alle necessità di questa gente che scappa dalla guerra e dalla violenza, in cerca di speranza e di un futuro di pace". Sono le parole di Papa Francesco in una lettera indirizzata al Vescovo di Ventimiglia, mons. Antonio Suetta.

La lettera è datata 17 agosto ed è stata pubblicata oggi sul sito della diocesi di Ventimiglia-San Remo.

Il Papa ha espresso la propria gratitudine “per gli sforzi” che la “comunità diocesana sta dispiegando con ammirevole carità evangelica, ponendo risorse umane, logistiche ed economiche a sostegno di questi nostri fratelli e sorelle che vivono un immenso dramma”.

Ti potrebbe interessare