Papa Francesco e la "missione" alle suore del Medio Oriente: "Pregate per la pace"

L'incontro di Papa Francesco con le suore del Medio Oriente
Foto: © L'Osservatore Romano
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Un’Ave Maria pregata insieme, con l’esortazione per la pace in Terra Santa. Perché da oggi occorre portare avanti una “missione”: “pregare le due nuove sante per la pace nella vostra terra, perché finisca questa guerra interminabile e ci sia la pace fra i popoli”.

Papa Francesco incontra le Religiose Carmelitane giunte da Betlemme e dal Medio Oriente e le Suore del Rosario di Gerusalemme, convenute per la Canonizzazione di Miriam di Gesù Crocifisso e Alfonsina Danil Ghattas.

Un gesto semplice, senza formalità particolari. Nelle parole del Papa, l’invito ad essere missionarie della pace, in una terra che ha bisogno di una vera fratellanza; ma anche la richiesta di “pregare per i cristiani perseguitati, cacciati via dalle case, dalla loro terra e vittime della persecuzione ‘con i guanti bianchi’: è nascosta, ma si fa! Persecuzione ‘con i guanti bianchi’ e terrorismo ‘in guanti bianchi’”.

Papa Francesco ha anche scherzato con le religiose. “Io sono molto contento di questo pellegrinaggio delle suore per la Canonizzazione delle nuove sante. Il presidente dello Stato di Palestina mi ha detto che era partito dalla Giordania un aereo pieno di suore! Povero pilota… Grazie tante!”.

Tra gli impegno del Santo Padre di questa mattina, una riunione dei Capi Dicastero della Curia Romana in vista del prossimo Giubileo della Misericordia.

Ti potrebbe interessare