Papa Francesco in volo verso l'Iraq

L'aereo papale è atteso a Bagdad intorno a mezzogiorno ora italiana

La partenza del Papa per l'Iraq
Foto: Daniel Ibanez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Al via il 33/mo Viaggio Apostolico Internazionale di Papa Francesco: la meta è l’Iraq.

L’aereo papale è atteso a Bagdad intorno a mezzogiorno, ora italiana.

Prima di raggiungere l’Aeroporto romano di Fiumicino a Santa Marta il Pontefice ha incontrato una dozzina di persone accolte dalla Comunità di Sant’Egidio e dalla Cooperativa Auxilium, rifugiatesi in anni recenti in Italia dall’Iraq. Il gruppo era accompagnato dall’Elemosiniere di Sua Santità, il Cardinale Konrad Krajewski.

Lasciando l’Italia Papa Francesco ha inviato un telegramma di saluto al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, auspicando “serenità e prosperità per il caro popolo italiano”.

Realizzando un proposito che San Giovanni Paolo II non poté attuare, la Sua presenza in Iraq rappresenta per le martoriate comunità cristiane di quel Paese e dell’intera regione una concreta testimonianza di vicinanza e di paterna sollecitudine. La missione di Vostra Santità assume, inoltre, una particolare valenza quale segno di continuità dopo il Viaggio Apostolico negli Emirati Arabi Uniti, compiendo un ulteriore passo lungo il cammino tracciato dalla dichiarazione sulla fratellanza umana”, ha scritto il president Mattarella in un messaggio di ringraziamento al Papa.

Il Pontefice rientrerà a Roma nella tarda mattinata di lunedì 8 marzo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo aggiornato alle ore 9.00 del 05-03-2021

Ti potrebbe interessare