Francesco: l'Immacolata, icona della misericordia, e invita tutti a salutare Benedetto

La preghiera dell'Angelus
Foto: Osservatore Romano
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Dopo la apertura della Porta Santa al termine della messa in Piazza San Pietro, dopo l’abbraccio tra Francesco e Benedetto, dopo che anche il Papa emerito ha attraversato la Porta Santa, è iniziata la lunga schiera di fedeli che attraverso quella porta sono entrati nella basilica fino a quel momento deserta.

Gli altri in piazza hanno atteso che Papa Francesco si affacciasse alla finestra del Palazzo Apostolico per la recita dell’Angelus.

Il Papa ha proposto una riflessione sulla solennità dell’ Immacolata Concezione di Maria.

“il male in lei è stato sconfitto prima ancora di sfiorarla, perché Dio l’ha ricolmata di grazia” ha detto il Papa. “L’Immacolata è diventata icona sublime della misericordia divina che ha vinto sul peccato. E noi, oggi, all’inizio del Giubileo della Misericordia, vogliamo guardare a questa icona con amore fiducioso e contemplarla in tutto il suo splendore, imitandone la fede.” La solennità dell’Immacolata è una festa “di tutti noi se, con i nostri “sì” quotidiani, riusciamo a vincere il nostro egoismo e a rendere più lieta la vita dei nostri fratelli, a donare loro speranza, asciugando qualche lacrima e donando un po’ di gioia.”

Una solennità che “ci ricorda che nella nostra vita tutto è dono, tutto è misericordia.” Dice il Papa ed aggiunge: “E’ il tratto fondamentale del volto di Cristo: quel volto che noi riconosciamo nei diversi aspetti della sua esistenza: quando va incontro a tutti, quando guarisce gli ammalati, quando siede a tavola con i peccatori, e soprattutto quando, inchiodato sulla croce, perdona; lì noi vediamo il volto della misericordia divina.”

Dopo la preghiera mariana il Papa ha salutato alcuni gruppi present, in particolare i soci dell’Azione Cattolica Italiana che oggi rinnovano l’adesione all’Associazione: “vi auguro un buon cammino di formazione e di servizio, sempre animato dalla preghiera.”

Poi l’appuntamento a Piazza di Spagna, per pregare ai piedi del monumento all’Immacolata: “Vi chiedo di unirvi spiritualmente a me in questo pellegrinaggio, che è un atto di devozione filiale a Maria, Madre di Misericordia. A Lei affiderò la Chiesa e l’intera umanità, e in modo particolare la città di Roma." Il Papa ha invitato i fedeli in Piazza a salutare Papa Benedetto che ha varcato la Porta Santa: " Inviamogli da qua un salutu tutti a Papa Benedetto"

 

Ti potrebbe interessare