Parchi culturali ecclesiali: quando il turismo diventa una via di vita buona

Un seminario a Milano
Foto: Chiesa di Milano
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Creare parchi e reti culturali ecclesiali. Perché il turismo può diventare una via di vita buona e speranza concreta. È questo l’obiettivo del progetto “Bellezza e speranza per tutti” dell’Ufficio nazionale per la Pastorale del Tempo libero, turismo e sport della Conferenza Episcopale Italiana.

Sono tanti e diversi gli obiettivi condivisi dal progetto, tra cui, la valorizzazione dei beni culturali, ecclesiali e altri ricevuti in affidamento; promuovere buone pratiche di custodia del creato; favorire una relazione positiva tra comunità locali e qualsiasi forma di migrante, sia pellegrino, viaggiatore o turista; generare i presupposti per la nascita e lo sviluppo di startup innovative.

L’invito è rivolto a ciascun vescovo affinché “autonomamente o in collaborazione con altri vescovi delle diocesi limitrofe, dopo aver attentamente valutato l’esistenza di iniziative analoghe, può essere promotore di un parco o rete culturale ecclesiale”.

 

 

 

Ti potrebbe interessare