Pino Puglisi, la misericordia e il sorriso della fede

La copertina del libro "Pino Puglisi il sorriso della fede"
Foto: Edizioni Messaggero Padova
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Di don Pino Puglisi tutti sanno qualcosa. Soprattutto che era un prete che ha saputo essere un testimone. Ma non tutti magari hanno avuto la occasione di leggere qualcosa su di lui o, meglio ancora, scritto da lui.

E l’Anno Santo della Misericordia è proprio il tempo ideale. E il libro “ Pino Puglisi il sorriso della fede” è il libro ideale per avvicinarsi a questo beato dei giorni nostri che di cose di ogni giorno parla nei suoi scritti e nelle sue lettere. Michelangelo Nasca ne è il curatore. Non è facile scegliere dei testi che in poche pagine possano essere un ritratto spirituale completo di un sacerdote come Pino Puglisi. Ma Nasca ci riesce grazie alla sua preparazione teologica e alla passione per il giornalismo.

Molti degli scritti sono in effetti relazioni, lettere, omelie. Nasca ha saputo riunire i testi per argomenti, dalla famiglia alla vocazione alla testimonianza.

Della Misericordia ad esempio Puglisi scrive: “ La perfezione del cristiano si realizza nell’imitazione della misericordia di Dio. Misericordia significa che Dio ha un amore grande verso il suo popolo, senza limiti, che non si ferma neppure di fronte al peccato, che è pieno di tenerezza, che comprende la debolezza e il limite dell’uomo, sigla un amore paragonabile a quello dei genitori.

L’ amore di Dio è ancora più grande di quello materno, amore che condiziona le angosce, le sofferenze, i sentimenti. Amare significa preoccupazione per la sofferenza degli altri, il saper perdonare e comprendere gli errori degli altri. Noi dobbiamo perdonare gli altri perché siamo stati perdonati e Dio ha verso di noi una grande generosità, perciò continua a donarci sempre il suo perdono.”

Il libro è introdotto da una biografia di don Puglisi scritta in punta di penna con le testimonianze anche di ci lo ha ucciso. Certe affermazioni fanno pensare alle esperienze dei grandi santi che sapevano convertire anche i peccatori più incalliti. Perché come Puglisi avevano a portata di mano l’amore di Gesù.

“ Pino Puglisi il sorriso della fede”, di Michelangelo Nasca, Edizioni Messaggero Padova è un piccolo volume, ma un libro grande dove trova posto la luce del Vangelo vissuto.

Ti potrebbe interessare