Sacerdote italiano rapito in Nigeria. Il Papa prega per lui

La mappa della Nigeria
Foto: Wikipedia pubblico dominio
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Don Maurizio Pallù, 63 anni, sacerdote della Diocesi di Roma in missione da 3 anni in Nigeria è stato sequestrato oggi nel Paese africano.

Sul caso sta lavorando l’Unità di Crisi del Ministero degli Esteri mentre la Procura di Roma ha aperto un fascicolo.

Secondo quanto si apprende il sacerdote sarebbe stato prima rapinato e poi rapito da un gruppo armato mentre si trovava con altre quattro persone nei pressi di Benin City, capitale dello stato di Edo, nella Nigeria meridionale.

Non si hanno al momento ulteriori informazioni sulla vicenda né sul gruppo che ha sequestrato Don Pallù. 

"Papa Francesco è stato informato del sacerdote italiano rapito in Nigeria e sta pregando per lui", fa sapere via Twitter Greg Burke, Direttore della Sala Stampa della Santa Sede. 

Ti potrebbe interessare