San Giovanni in Laterano, un ciclo di incontri sulla Laudato Si

Sette incontri, un lunedì al mese, per riflettere su ecologia integrale, biodiversità, stili di vita, politica internazionale alla luce dell’enciclica di Papa Francesco.

Il Cardinale de Donatis durante un incontro nella Basilica di San Giovanni in Laterano
Foto: Diocesi di Roma
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Si chiama "Insieme per la nostra casa comune", ed è l'iniziativa della diocesi di Roma che, per il 2019-2020, un itinerario di riflessione sull’enciclica Laudato si’. Sono sette incontri, un lunedì al mese, a partire dall’11 novembre, nella basilica di San Giovanni in Laterano con inizio alle ore 19, per ragionare su temi quali degrado ambientale, ecologia integrale, biodiversità, stili di vita, politica internazionale, alla luce degli insegnamenti dell’enciclica di Papa Francesco. 

 

Ogni serata sarà aperta dalla lettura di un brano di riferimento della Laudato si’; seguirà la riflessione dell’ospite, mentre la conclusione sarà sempre a cura del cardinale vicario, in chiave teologica e spirituale.

 

"Non ci limiteremo solo all’approfondimento teorico – annuncia il cardinale De Donatis –, ma proporremo iniziative concrete e sostenibili con cui la diocesi, attraverso le parrocchie presenti sul territorio, ridurrà il proprio impatto ambientale".

 

La Chiesa di Roma vuole "riconoscere la natura come uno splendido libro nel quale Dio ci parla e ci racconta qualcosa della sua bellezza e della sua bontà", in accordo con il pensiero del suo vescovo Francesco in Laudato si’, 12.

 

"Cari fedeli della comunità cristiana di Roma e carissimi cittadini – è l’esortazione del vicario del Papa per la diocesi di Roma –, uomini e donne di buona volontà, dinanzi alle conseguenze drammatiche del degrado ambientale a cui assistiamo ogni giorno anche nei quartieri della nostra città, uniamoci nel prendere a cuore 'la grandezza, l’urgenza e la bellezza della sfida di proteggere la nostra casa comune'."

 

Tra gli ospiti, ci saranno il presidente del Parlamento europeo David Sassoli, che aprirà la serie di incontri lunedì 11 novembre; il climatologo, meteorologo e accademico Luca Mercalli (9 dicembre); l’architetto di fama mondiale ideatore del Bosco Verticale Stefano Boeri (13 gennaio 2020); l’economista e presidente di Next Leonardo Becchetti (10 febbraio).

 

Ancora, interverranno Licia Colò, autrice e conduttrice televisiva, tra i primi a parlare di natura in televisione, e l’esploratore e motivatore Alex Bellini (9 marzo 2020), impegnato nel progetto di sensibilizzazione “10 rivers 1 ocean”, che lo vede percorrere i dieci fiumi più inquinati del pianeta su zattere realizzate con materiali di recupero. Ci saranno le voci dell’associazionismo, con i presidenti di Wwf Italia e di Legambiente Donatella Bianchi e Stefano Ciafani (11 maggio 2020).

 

Spazio anche ai giovani, che concluderanno il ciclo l’8 giugno dell’anno prossimo: la green influencer Federica Gasbarro, unica italiana ad essere stata scelta per presenziare allo Youth Summit Onu dello scorso settembre a New York; e Ruggero Rollini, chimico, youtuber e divulgatore scientifico.

Ti potrebbe interessare