Saranno più di 7.000 i nonni d’Italia che incontreranno Papa Francesco

Nonno e nipote
Foto: advancedcarellc.com
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 2 ottobre 2016 si festeggia in Italia la Festa dei Nonni, un’occasione per celebrare l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale, più volte sottolineata da Papa Francesco. Gli anziani sono una risorsa essenziale per il nostro Paese. Troppo spesso considerati un peso, costituiscono invece una porzione sempre più rilevante e attiva della popolazione italiana.

Senior Italia FederAnziani, attraverso l’omonima Fondazione, sostiene la campagna dedicata ai Nonni del nostro Paese con una serie di iniziative su tutto il territorio nazionale. Un’occasione di celebrazione, ma anche di riflessione per rappresentare il valore insostituibile che i Senior costituiscono per la nostra società.

MILLEPIAZZE FESTA DEI NONNI sarà portata all’attenzione del pubblico con tre diverse attività e appuntamenti. Si inizierà il 26 settembre con la PARTITA PER I NONNI, realizzata grazie al supporto del Frosinone Calcio: allo stadio Matusa di Frosinone si incontreranno la Nazionale Attori e la squadra di Vecchie Glorie del Frosinone Calcio, integrata da ex calciatori di Roma e Lazio. L’incasso sarà integralmente devoluto all’acquisto di defibrillatori per i Centri Anziani, progetto promosso dalla Fondazione Senior Italia per la campagna 2016.

Nel week end del 1° e 2 ottobre si celebrerà la Feste dei Nonni: in alcune piazze italiane e in oltre 500 Centri Anziani sull’intero territorio nazionale sarà offerta, a fronte di una donazione di libera entità, una confezione speciale contenente 1 pacco da 500 gr di pasta di grano duro di Altamura. L’attività è stata resa possibile grazie alla collaborazione con PASTA LORI PUGLIA. Il ricavato delle donazioni sarà integralmente devoluto al sostegno dei Centri Anziani che potranno così autofinanziarsi e, in particolare, provvedere all’acquisto di defibrillatori.

Momento conclusivo e nel contempo centrale della campagna sarà l’incontro con il Papa, nell’Aula Paolo VI in Vaticano, il 15 ottobre. Papa Francesco si è sempre dimostrato particolarmente sensibile al tema dell’attenzione verso la Terza Età e frequenti sono state le sue testimonianze contro la cultura dello scarto.

Saranno ben 7.000 i nonni che incontreranno Papa Francesco.

La giornata sarà caratterizzata da testimonianze e da momenti di riflessione sui temi della famiglia. Una mattinata all’insegna dell’incontro tra generazioni e dall’attenzione sul ruolo dei nonni nella famiglia e nella società.

Nell’occasione sarà presente anche Lino Banfi: il celebre attore ha legato da anni la sua immagine al noto personaggio “Nonno Libero” in una seguitissima fiction di RAI1 e, come tale, incarna idealmente tutti i Nonni d’Italia.

Le iniziative per il 2016 per MILLEPIAZZE FESTA DEI NONNI D’ITALIA sono già state insignite della Medaglia del Presidente della Repubblica e godranno dei patrocini del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del Ministero della Salute, del CONI, dell’ANCI, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome.

“I nonni sono la forza della famiglia” spiega Antonio Zappi, presidente nazionale di ANLA ( Associazione Nazionale Lavoratori Anziani) Onlus. “Essere nonni oggi significa avere una missione, un lavoro da compiere. Gli anziani sono una risorsa per il nostro Paese! Gli anziani, grazie al prolungamento della vita media e alle generali migliori condizioni di salute, sono punti di riferimento per le famiglie e questo sotto un duplice aspetto in quanto se i genitori lavorano, i nipoti sono a loro affidati, se invece il lavoro manca, gli anziani sono il principale sostegno economico”.

La campagna MILLEPIAZZE FESTA DEI NONNI D’ITALIA è realizzata in collaborazione con ANLA (Associazione Nazionale Lavoratori Anziani - Onlus), DOMINA (Associazione Nazionale Famiglie Datori di Lavoro Domestico), FederCentri , FIT (Federazione Italiana Tabaccai), AIDE (Associazione Indipendente Donne Europee) e Federfarma. Inoltre la campagna godrà del supporto di primarie aziende, tra cui GSK Consumer Healthcare - con il marchio Polident -, Poste italiane, Yakult. Senior Italia FederAnziani ringrazia inoltre Pasta Lori Puglia per l’importante supporto al progetto.

Ti potrebbe interessare