Si è spento il Cardinale Serafim Fernandes de Araújo

Il cardinale Serafim Fernandes de Araújo, arcivescovo emerito di Belo Horizonte, è deceduto ieri all'età di 95 anni

Il Cardinale Serafim Fernandes de Araújo, Arcivescovo emerito di Belo Horizonte
Foto: Arcidiocesi di Belo Horizonte
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La Chiesa brasiliana è in lutto per la morte avvenuta ieri mattina del Cardinale Serafim Fernandes de Araújo, Arcivescovo emerito di Belo Horizonte. Era nato il 13 agosto 1924 a Minas Nova.

Entra in seminario nel 1937 e nel 1945 è inviato a Roma per studiare teologia presso la Pontificia Università Gregoriana. Viene ordinato presbitero a Roma nel 1949 e due anni dopo ottiene la laurea in Diritto Canonico.

Tornato in patria nel 1951 serve prima come parroco e poi come cappellano militare. Successivamente insegna Diritto Canonico nel Seminario Provinciale di Diamantina.

Nel 1959 Papa Giovanni XXIII lo nomina Vescovo titolare di Verinopoli e ausiliare di Belo Horizonte. 

Il 22 novembre 1982 è nominato Arcivescovo Coadiutore, con diritto adi successione. Diventa Arcivescovo di Belo Horizonete il 5 febbraio 1986. Succede a Mons. João Resende Costa, che di fatto sostituisce - come terzo Arcivescovo di Belo Horizonte - a partire dal 5 febbraio 1986.

Dal 1962 al 1965 ha preso parte al Concilio Ecumenico Vaticano II.

Il 21 febbraio 1998 Giovanni Paolo II lo ha creato Cardinale di Santa Romana Chiesa, assegnandogli il titolo presbiterale di San Luigi Maria Grignion de Monfort.

Il 28 gennaio 2004 rinuncia al governo dell’Arcidiocesi di Belo Horizonte per raggiunti limiti di età.

Con la scomparsa del porporato, non elettore, il collegio cardinalizio risulta adesso così costituito: 224 cardinali, di cui 127 elettori e 97 non elettori. 

Ti potrebbe interessare