Via libera alla causa di beatificazione del Vescovo salesiano Giuseppe Cognata

Lo ha deciso espressamente Papa Francesco

Monsignor Giuseppe Cognata, SDB
Foto: Agenzia Info Salesiana
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La Congregazione per le Cause dei Santi ha annunciato il via libera espresso dal Papa alla apertura del processo di beatificazione e canonizzazione di Monsignor Giuseppe Cognata, salesiano, Vescovo di Bova. Ne ha dato notizia Don Angel Fernandez Artime, Rettor Maggiore della Congregazione Salesiana.

Giuseppe Cognata nacque ad Agrigento nel 1885. Entrato tra i Salesiani, emetteva i voti perpetui nel 1908 e l’anno successivo veniva ordinato presbitero.

Lavorò in diverse zone d’Italia come direttore dei collegi di Randazzo, Gualdo Tadino e del Sacro Cuore a Roma.

Nel 1933 Pio XI lo nominò Vescovo di Bova, in Calabria. Venne consacrato dal Cardinale salesiano August Hlond, Primate di Polonia.

Nello stesso anno diede vita alla Congregazione delle Salesiane Oblate del Sacro Cuore.

 Nel 1939, dopo false accuse, l’allora Congregazione del Sant’Uffizio condannò ingiustamente Monsignor Cognata alla destituzione dalla dignità episcopale. Visse tra i Salesiani del Trentino e del Veneto svolgendo l’opera di confessore e padre spirituale.

Nel 1962 Giovanni XXIII lo reintegrò nel collegio episcopale e prese parte alle ultime sessioni del Concilio. Nel 1972 il suo Istituto venne riconosciuto con il «Decreto di Lode» da parte della Santa Sede. Si spense il 22 luglio dello stesso anno.

“Resta doveroso il più vivo ringraziamento al Santo Padre per la convinzione e l’impegno di una scelta, tanto meditata quanto trasparente nella specificità della forma seguita, che reintegra nella loro pienezza i valori della verità e della giustizia. Il ringraziamento va doverosamente esteso anzitutto al Gruppo dei Giuristi Cattolici per l’essenziale e determinante ruolo svolto e a tutti coloro che in diversi tempi e modi hanno reso possibile questo straordinario evento tanto atteso da tutta la Famiglia Salesiana, in particolare dalle Salesiane Oblate del Sacro Cuore, e dall’intera Comunità ecclesiale”, le parole di ringraziamento del Rettor Maggiore dei Salesiani.

Ti potrebbe interessare