Il Museo Permanente del Presepe è a Roma, nel cuore del rione Monti

Uno dei presepi alla Mostra Permanente del Presepe a Roma
Foto: VG; ACI STAMPA
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Non tutti sanno che a Roma, nel cuore del rione Monti c’è la chiesa dei SS. Quirico e Giulitta, che ospita tutto l’anno un Museo dedicato al presepe. Se ne occupa l’Associazione Italiana Amici del Presepe, fondata a Roma nel 1953 ed eretta canonicamente nel 1967, che si prefigge di mantenere viva la tradizione del presepio, diffondendola sempre più, e studiarne ed evidenziarne tutti gli aspetti: religiosi, storici, folcloristici e tecnici.

Il Museo raccoglie oltre 3000 “pezzi d’arte” provenienti da tutto il mondo, consegnandoci la tenera immagine di una visione tutta personale della sacra famiglia. Fu San Francesco nel lontano Natale del 1223 che ideò a Greccio per la prima volta la particolare scenografia: la nascita del divin bambino fra Giuseppe e Maria all’interno di una mangiatoia nella grotta di Betlemme, scaldati come vuol la tradizione dal bue e dall’asinello.

Il Museo però ci dà anche la possibilità di vedere come tradizioni diverse dalla nostra, si siano cimentate con questa arte definita minore, ma che ha grandi capacità espressive e di raffinata tecnica. L’Associazione aderisce alla Universalis Foederatio Praesepistica, che riunisce le associazioni presepistiche di circa venti Paesi in tutto il mondo e che ogni 4 anni organizza un Congresso Internazionale.

In questo straordinario Museo si può vivere ogni giorno l’anno la magia e lo spirito del Natale.