Medjugorje, il Papa nomina un Inviato Speciale

L'Arcivescovo Henryk Hoser
Foto: Diocesi di Warszawa-Praga
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco ha nominato questa mattina Monsignor Henryk Hoser, Arcivescovo-Vescovo di Warszawa-Praga in Polonia, quale Inviato Speciale della Santa Sede per Medjugorje.

“La missione - precisa la Sala Stampa Vaticana - ha lo scopo di acquisire più approfondite conoscenze della situazione pastorale di quella realtà e, soprattutto, delle esigenze dei fedeli che vi giungono in pellegrinaggio e, in base ad esse, suggerire eventuali iniziative pastorali per il futuro. Avrà, pertanto, un carattere esclusivamente pastorale”.

“L’inviato speciale - ha spiegato il Direttore della Sala Stampa Vaticana - non entrerà nel merito delle apparizioni mariane, che sono una questione dottrinale di competenza della Congregazione per la Dottrina della Fede”.  Monsignor Hoser completerà il suo mandato entro l’estate prossima. 

Sulla scrivania del Papa intanto rimane il rapporto della Commissione d’inchiesta su Medjugorje presieduta dal Cardinale Camillo Ruini, incaricata da Benedetto XVI di indagare sulla vicenda. Il rapporto ha concluso il suo iter presso la Congregazione per la Dottrina della Fede e si attende ora la decisione di Papa Francesco.