Il Cardinale Bagnasco eletto presidente del CCEE

La nuova presidenza del CCEE. Da sinistra a destra: il Cardinale Vincent Nichols, arcivescovo di Westminster, vicepresidente; il Cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova, presidente; l'arcivescovo Stanislaw Gadecki, di Poznan, vicepresidente
Foto: CCEE
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

È il cardinale Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova e Presidente della Conferenza episcopale italiana, il nuovo presidente del Consiglio delle Conferenze episcopali europee.

Ad eleggerlo sono stati i vescovi e i cardinali d’Europa riuniti a Monte Carlo per l’annuale Assemblea plenaria del Ccee. Il cardinale Bagnasco prende la carica lasciata dal cardinale Peter Erdo, arcivescovo di Esztergom-Budapest che ha guidato il Ccee per due mandati, dal 2006 al 2016. Nella stessa sessione elettiva, sono stati eletti anche i due vice presidenti del Ccee: sono il cardinale Vincent Nichols, arcivescovo di Westminster, e mons. Stanislaw Gadecki, arcivescovo di Poznan.

La nuova presidenza è entrata effettivamente in carica subito l’elezione.