Il Papa a cileni e peruviani: "La pace si fonda sulla giustizia"

Papa Francesco
Foto: CTV
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Come di consueto, nell'approssimarsi di un viaggio apostolico, Papa Francesco ha rivolto un videomessaggio di saluto ai popoli di Cile e Perù. Il Pontefice tornerà in America Latina dal 15 al 22 gennaio.

"Vengo verso di voi - ha detto Francesco - come pellegrino della gioia del Vangelo, per condividere con tutti la pace del Signore e confermarvi nella stessa speranza. Pace e speranza condivise tra tutti. Desidero incontrare voi, guardarvi negli occhi, vedere i vostri visi e potere, tutti insieme, sperimentare la vicinanza di Dio, la Sua tenerezza e misericordia che ci abbraccia e consola".

Cileni e peruviani - ha sottolineato il Papa - hanno dimostrato amore per "coloro che sono scartati dalla società. La cultura dello scarto ci ha invaso sempre di più. Vorrei farmi partecipe delle vostre gioie, tristezze, difficoltà e speranze, e dirvi che non siete soli, che il Papa è con voi, che la Chiesa intera vi accoglie, che la Chiesa vi guarda".

La pace è dono di Dio e "si basa - ha sottolineato - sulla giustizia e ci permette di incontrare istanze di comunione e di armonia. Bisogna chiederla costantemente al Signore e Lui la dona. È la pace del Risorto che porta la gioia e ci incoraggia ad essere missionari, ravvivando il dono della fede che ci porta all’incontro, alla comunione condivisa di una stessa fede celebrata e donata".

Non dobbiamo dunque - ha concluso Papa Francesco - "rimanere ancorati alle cose di questo mondo, il nostro sguardo va molto oltre. Siamo fratelli che vanno incontro agli altri per confermarci in una stessa fede e speranza".