Media Vaticani: accordo tra la Segreteria per la Comunicazione e Compagnia di Gesù

Monsignor Dario Viganò
Foto: Daniel Ibanez, ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E’ stata firmata stamattina la collaborazione tra Segreteria per la comunicazione e la Compagnia di Gesù. L’accordo è stato siglato dal prefetto della Segreteria per la comunicazione (SpC), mons. Dario Edoardo Viganò, e padre Juan Antonio Guerrero Alves, delegato del preposito generale della Compagnia di Gesù, padre Arturo Sosa Abascal.

Monsignor Dario E. Viganò commenta all’agenzia Sir: “Grato alla Compagnia, si rinnova oggi la presenza dei padri gesuiti nella nuova realtà comunicativa della Santa Sede. Un ricordo proprio di questi giorni: lo scorso 18 settembre abbiamo festeggiato padre Antonio Stefanizzi, storico direttore della Radio Vaticana, ringraziando Dio Padre per i suoi cento anni di vita. Il suo ministero alla Radio lo ha svolto in un momento di particolare forza rinnovatrice della Chiesa, durante il Concilio Ecumenico Vaticano II. Fu proprio lui, diremmo oggi, a porre il radioascoltatore al centro della sua missione. Con interviste, servizi e approfondimenti, padre Stefanizzi ha tradotto e divulgato il lavoro che veniva svolto nell’aula conciliare al mondo fuori, senza narrazioni differenti ma secondo una corretta ermeneutica spirituale, come del resto hanno ricordato bene il Papa emerito Benedetto e Papa Francesco. E proprio secondo lo spirito che lo ha animato, ci troviamo oggi a firmare la convenzione tra la Segreteria per la Comunicazione e la Compagnia di Gesù”.

“I tempi cambiano”, ha dichiarato da parte sua il delegato della Compagnia di Gesù, padre Juan Antonio Guerrero Alves: “Fa parte della vocazione della Compagnia di Gesù servire la Chiesa, come la Chiesa chiede. Il nostro contributo nell’ambito della comunicazione ci rende felici perché possiamo contribuire alle riforme volute dal Santo Padre”.