Il Papa nomina due nuovi Nunzi: Mons. Xuereb e Mons. Bettencourt

Monsignor Alfred Xuereb
Foto: ©ALESSIA GIULIANI/CPP
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il Papa ha nominato stamane Monsignor Alfred Xuereb, attualmente Prelato Segretario Generale della Segreteria per l’Economia, nuovo Nunzio Apostolico in Corea del Sud e in Mongolia e lo ha elevato alla dignità arcivescovile, assegnandogli la sede titolare di Amantea. 

Monsignor Xuereb è maltese, classe 1958. Presbitero dal 1984, si è laureato in Teologia e ha lavorato nell’amministrazione della Pontificia Università Lateranense.

Successivamente ha lavorato presso la Prefettura della Casa Pontificia e presso la Sezione Affari Generali della Segreteria di Stato. Nel 2007 è stato nominato da Papa Benedetto XVI suo secondo segretario particolare, incarico che ha mantenuto con Papa Francesco fino alla nomina a Delegato per la Pontificia Commissione referente sull'Istituto per le Opere di Religione e per la Pontificia Commissione referente di studio e di indirizzo sull'organizzazione della struttura economico-amministrativa della Santa Sede il 28 novembre 2013. Dal 2014 è Prelato Segretario Generale della Segreteria per l’Economia.

Monsignor Xuereb inoltre è da anni assistente del Dispensario di Santa Marta, la struttura all'interno delle Mura Vaticane di accoglienza delle madri in difficoltà. 

Contestualmente il Papa ha nominato Nunzio Apostolico anche Monsignor José Avelino Bettencourt, Capo del Protocollo della Segreteria di Stato, promuovendolo arcivescovo titolare di Cittanova.

Nato in Portogallo nel 1962, Monsignor Bettencourt è sacerdote dal 1993.  E’ entrato nel Servizio diplomatico della Santa Sede il 1° luglio 1999, lavorando presso la Nunziatura Apostolica nella Repubblica Democratica del Congo e presso la Sezione Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato.  Papa Benedetto XVI lo ha nominato nel 2012 Capo del Protocollo della Segreteria di Stato.