Patti Lateranensi e Concordato, celebrati gli anniversari

Il Cardinale Parolin ed il Presidente Mattarella
Foto: Presidenza della Repubblica Italiana
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Come ogni anno a Palazzo Borromeo, Sede dell'Ambasciata Italiana presso la Santa Sede, si è celebrato l'anniversario della firma dei Patti Lateranensi e della revisione del Concordato tra Stato e Chiesa. I Patti Lateranensi furono firmati nel 1929, il Concordato fu invece modificato nel 1984 con l'accordo tra l'allora Cardinale Segretario di Stato Agostino Casaroli e l'allora Presidente del Consiglio dei Ministri Bettino Craxi. 

La delegazione vaticana era rappresentata dal Cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin insieme al Cardinale Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana. Presenti anche il Sostituto della Segreteria di Stato, l'Arcivescovo Giovanni Angelo Becciu, ed il Segretario per i rapporti con gli Stati, l'Arcivescovo Paul Gallagher.

Per l'Italia presente il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il Presidente del Senato Pietro Grasso ed il Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni, accompagnati dal ministro degli Esteri Alfano e dal ministro dell'Interno Minniti. 

Dopo i colloqui tra le due delegazioni, l'Ambasciata d'Italia ha offerto un concerto della Cappella Musicale Pontificia Sistina e della Juni Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, presso la Basilica di Sant’Eugenio.