20 anni fa moriva il Cardinale scozzese Thomas Winning

Giovanni Paolo II lo ricordò come un pastore "eccezionale in difesa della vita e nell'impegno verso i poveri"

Il Cardinale Winning
Foto: pubblico dominio
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 17 giugno 2001 moriva il Cardinale scozzese Thomas Joseph Winning, Arcivescovo di Glasgow.

Nato il 3 giugno 1925 a Wishaw, studiò ad Aberdeen e successivamente a Londra per poi approdare al Pontificio Collegio Scozzese a Roma. E' stato ordinato presbitero in San Giovanni in Laterano nel 1948.

Tornato in Scozia lavorò come viceparroco per poi essere inviato a Roma per studiare Diritto Canonico.

Dal 1953 fu parroco in Scozia. Nel 1961 assunse l'incarico di Direttore Spirituale del Pontificio Collegio Scozzese per poi rientrare in patria come parroco dal 1965 al 1970.

Nel 1971 Papa Paolo VI lo ha eletto Vescovo titolare di Lugmad e ausiliare di Glasgow. Tre anni dopo venne nominato Arcivescovo di Glasgow.

Da sempre in prima linea contro l'aborto, nel 1985 divenne Presidente della Conferenza Episcopale Scozzese.

Il 26 novembre 1994 è stato creato Cardinale di Santa Romana Chiesa da Giovanni Paolo II, del titolo di Sant'Andrea delle Fratte .

Il 17 giugno 2001 il Cardinale Winning morì a causa di un infarto.

Giovanni Paolo II lo ricordò come un pastore "ecceziionale in difesa della vita e nell'impegno verso i poveri. Il suo esempio ispirerà i cattolici scozzesi a crescere nell'amore in Cristo e nella determinazione a servire i fratelli in spirito di carità cristiana".

Ti potrebbe interessare