30 anni fa la morte del Cardinale gesuita de Lubac

Come esperto al Concilio Vaticano II lavorò alla Gaudium et Spes e alla Lumen Gentium

Il Cardinale de Lubac SI
Foto: Pontificia Università Gregoriana
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 4 settembre 1991 moriva a Parigi il Cardinale francese Henri-Marie de Lubac, teologo gesuita tra i più noti del XX Secolo.

Nato a Cambrai il 20 febbraio 1896, è entrato nella Compagnia di Gesù nel 1913.

Dopo l'ordinazione presbiterale, ricevuta nel 1927, insegnò teologia fondamentale a Lione dal 1929 al 1961.

Nel corso della II Guerra Mondiale fece parte della Resistenza francese.

Negli anni '50 fu messo ai margini per le sue posizioni teologiche, tanto da fargli perdere l'insegnamento.

Giovanni XXIII nel 1960 lo riabilitò, nominandolo consultore della Commissione Teologica preparatoria al Concilio Vaticano II e nel 1962 partecipò all'assise in qualità di esperto lavorando in particolare sulle costituzioni Lumen Gentium e Gaudium et Spes.

Nel 1983 Giovanni Paolo II lo ha creato Cardinale di Santa Romana Chiesa, della diaconia di Santa Maria in Domnica, concedendogli di essere dispensato dall'ordinazione episcopale e rimanendo pertanto presbitero.

Morì a Parigi all'età di 95 anni il 4 settembre 1991.

Ti potrebbe interessare