65 anni fa moriva il Cardinale olandese De Jong

Ricevette la porpora da Pio XII nel concistoro del 1946

Il Cardinale De Jong
Foto: pubblico dominio
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

L'8 settembre 1955 moriva il Cardinale olandese Johannes de Jong, Arcivescovo metropolita di Utrecht dal 1936 alla morte.

Nato a Nes il 10 settembre 1885, si trasferì a Roma dove studiò presso la Pontificia Università Gregoriana e la Pontificia Accademia San Tommaso d'Aquino, laureandosi in filosofia e teologia.

Sempre a Roma venne ordinato presbitero nel 1908. Tornato in Patria lavorò come vice parroco e successivamente come Rettore del Seminario di Rijsenburg dal 1931 al 1935.

Nel 1935 Papa Pio XI lo nominò Arcivescovo titolare di Rusio e coadiutore di Utrecht; nel febbraio dell'anno successivo divenne Arcivescovo metropolita di Utrecht, succedendo per coadiutoria.

Durante la II Guerra Mondiale dimostrò una coriacea opposizione all'occupazione nazista dell'Olanda.

Terminata la guerra, Papa Pio XII lo ha annoverato nel Sacro Collegio nel concistoro del 1946, del titolo presbiterale di San Clemente.

Ammalatosi nel 1951, venne affiancato da un Arcivescovo coadiutore, il futuro Cardinale Bernard Jan Alfrink.

Morì ad Amersfoort l'8 settembre 1955, due giorni prima di compiere 70 anni

Ti potrebbe interessare