90 anni fa moriva il Cardinale Basilio Pompilj

Fu Vicario Generale di Roma dal 1913 al 1931

Il Cardinale Basilio Pompilj
Foto: Araldica Vaticana
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

90 anni fa, il 5 maggio 1931, moriva il Cardinale Basilio Pompilj, Vicario Generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma.

Nato a Spoleto il 16 aprile 1858, fu ordinato sacerdote il 5 dicembre 1886.

Svolse il ministero sacerdotale a Roma e contestualmente lavorò presso la Congregazione del Concilio e presso la Pentienzieria Apostolica.

Nel 1908 venne nominato da Papa Pio X Segretario della Congregazone del Concilio. Lo stesso Pontefice nel 1911 lo creò Cardinale di Santa Romana Chiesa - ancora presbitero - della Diaconia di Santa Maria in Domnica.

Nel 1913 venne nominato Vicario Generale per la Diocesi di Roma e eletto Arcivescovo titolare di Filippi.

L'anno successivo optò per il titolo presbiterale di Santa Maria in Aracoeli e assunse anche l'incarico di Arciprete della Basilica di San Giovanni in Laterano.

Nel 1917 fu promosso all'Ordine dei Vescovi, della Chiesa suburbicaria di Velletri-Segni.

Nel 1930 divenne Vice-Decano del Collegio Cardinalizio.

Prese parte ai conclavi del 1914 e del 1922 che elessero rispettivamente Benedetto XV e Pio XI.

Ti potrebbe interessare