A Lamezia Terme è stata riaperta al culto la chiesa Beata Vergine del Rosario

Riapre al culto dei fedeli la parrocchia del Rosario dopo la conclusione dei lavori per la sua ristrutturazione muraria iniziati nel 2020 in occasione del 50° anniversario della Parrocchia

Beata Vergine del Rosario a Lamezia Terme
Foto: diocesidilameziaterme.it
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Riapre al culto dei fedeli la parrocchia del Rosario dopo la conclusione dei lavori per la sua ristrutturazione muraria iniziati nel 2020 in occasione del 50° anniversario della Parrocchia.

"La Chiesa parrocchiale, in pietra viva e cemento, è stata costruita negli anni 1967/68 su progetto dell'Arch. Luigi Canalini di Napoli e realizzata dall'impresa Luzzo Giuseppe di Nicastro - si legge sul sito della Diocesi di Lamezia Terme- Ha la forma di una grande tenda, come richiamo alla tenda biblica dei patriarchi ebrei e come perenne ricordo per l'uomo di ogni tempo della sua condizione di nomade su questa terra".
Gli interventi di restauro sono grazie ai quali l’edificio sacro torna al vecchio splendore sono stati finanziati con fondi Cei 8x1000 e anche grazie ai contributi elargiti dai fedeli.

E' stato monsignor Giuseppe Schillaci amministratore apostolico per la Diocesi di Lamezia Terme a presiedere la celebrazione eucaristica all'interno della chiesa del Rosario lo scorso 30 aprile.

Monsignor Schillaci ha commentato a tal proposito: "I ragazzi non sono più nelle nostre chiese – ha detto -, nei nostri oratori. Andiamo a cercarli. Ascoltiamo tutti, soprattutto quelli che riteniamo più lontani e facciamolo tutti. È il Signore che ce lo chiede. Il discepolo che Gesù amava indica la strada e la fragilità di Pietro è la nostra fragilità. Il Signore ha bisogno di comunità che vivano e mettano in pratica questo bene”.
I fedeli della parrocchia sono circa 3.000.

Ti potrebbe interessare