A Milano nasce l’Associazione Commercialisti Cattolici

Uno studio commercialista
Foto: Chiesa di Milano
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

L’Associazione Commercialisti Cattolici è una realtà costituita per essere un riferimento per coloro che – iscritti all’Ordine dei Commercialisti e degli Esperti contabili – desiderano porre le loro competenze professionali per dar vita a iniziative volte a valorizzare, in ambito economico e sociale, i principi etici e i valori cattolici. A presentare i lavori della loro prima tavola rotonda sarà l’Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini.

L’incontro su “Etica ed Economia” è in programma giovedì 27 settembre, alle 14.30, presso la Veneranda Fabbrica del Duomo.

L’obiettivo dell’Associazione – che ha sede legale all’interno del palazzo dei Canonici, in un ufficio di proprietà del Capitolo metropolitano – è quello di contribuire all’attuazione dei principi dell’etica cristiana nell’esperienza professionale.

Il sito della diocesi di Milano sottolinea gli obiettivi dell’Associazione: “la formazione cristiana dei suoi iscritti e lo sviluppo di una alta moralità professionale alla luce dei principi cristiani e della morale cattolica; la conoscenza, l’attuazione e la diffusione della dottrina sociale della Chiesa; lo studio e l’attuazione di iniziative volte ad assicurare un’efficace e equa collaborazione fra i commercialisti, le altre categorie professionali ed economiche, ponendo la persona al centro dell’attività economica, favorendo la solidarietà contro ogni discriminazione e sviluppando la sussidiarietà; la testimonianza cristiana dei Soci con le loro opere nelle Imprese, nelle organizzazioni, nel contesto sociale; un’adeguata specifica preparazione spirituale, deontologica, culturale e professionale dei commercialisti; l’affermarsi della concezione che vede l’economia non fine a se stessa, ma come strumento regolato e finalizzato alla crescita della umanità nella sua accezione più ampia; la tutela e la promozione della persona umana nel concreto dell’esperienza”.

 

 

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare