A Trastevere l'esposizione natalizia del Circolo S.Pietro. Per aiutare chi ha bisogno

Al via l'esposizione natalizia del Circolo di San Pietro

16 novembre 2021
Foto: Veronica Giacometti / ACI Stampa
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

A Trastevere, nella sede del Circolo di San Pietro a Palazzo San Callisto, fino al 20 novembre, si potrà prendere parte all'esposizione natalizia del Circolo, braccio della carità del Papa da ben 152 anni.Oggetti regalo, arredi, articoli natalizi, prodotti fatti in casa, ma soprattutto made in Italy, potranno essere acquistati a beneficio delle opere del Circolo San Pietro.

Soci e amici possono scegliere, donando un’offerta, oggetti provenienti da ogni parte del mondo e scelti in un’ottica di sostenibilità economica e sociale, quali soprammobili, capi di abbigliamento, pelletteria, accessori e bigiotteria, elementi di arredo e decorativi. Al Palazzo San Callisto c'è davvero un'atmosfera che anticipa quella del Natale: condivisione, dialogo, solidarietà. Anche in questi tempi duri e difficili di pandemia.

Da anni, le Esposizioni, una natalizia e una primaverile, rappresentano una delle modalità che permettono la raccolta fondi del Circolo S. Pietro: l’intero ricavato delle offerte raccolte è infatti utilizzato a sostegno delle Opere di Carità compiute in favore dei bisognosi di Roma.

Cintia Torlonia, moglie del Presidente emerito del Circolo Leopoldo Torlonia, si occupa attivamente da anni della vendita e cura ogni dettaglio. "Abbiamo un bel gruppo di volontari che ci danno una mano - dichiara Cinzia Torlonia ad ACI Stampa - quest'anno ci siamo concentrati sull'italiano, prima compravano tutto all'estero, ma ora vogliamo aiutare il nostro Paese, quindi per esempio abbiamo il 'canavaccio da Montefalco', non prendiamo più quello inglese, cerchiamo di dare una mano al nostro Paese, oltre a fare, come sempre, la nostra beneficenza. Un negozio di Trastevere ha dovuto chiudere per la pandemia, ma ci ha dato tutto quello che era rimasto. Abbiamo anche dell'olio che ci è stato donato dal principe di Liechtenstein e ricordiamo che tutto quello che viene ricavato dalla vendita va per le opere del Circolo".

"Ci sono le case famiglie, le mense, l'asilo notturno, i vari centri di ascolto, in questo momento quello che funziona molto è la casa famiglia che dona una possibilità di vita normale ai genitori dei bambini ospedalizzati al Bambino Gesù. Cerchiamo di fare questa vendita in anticipo per Natale e speriamo che tutti gli amici possano partecipare numerosi, per la Carità del Papa", conclude Cintia Torlonia.

 

 

Ti potrebbe interessare