A Trastevere torna la processione della "Madonna Fiumarola", la "Madonna dei Noantri"

Dal 1535 la Festa dei Noantri è la festa più attesa dal quartiere di Trastevere, nel cuore di Roma. Ecco che ritorna la Madonna Fiumarola

La Madonna dei Noantri
Foto: VG / ACI STAMPA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Dal 1535 la Festa dei Noantri è la festa più attesa dal quartiere di Trastevere, nel cuore di Roma. Ecco la Madonna Fiumarola
Torna quest’anno, dopo ben due anni di stop a causa della pandemia da Covid19, tra le strade e sul fiume Tevere, la processione in onore della Madonna del Carmine, la Madonna dei Noantri trasteverini.

Una festa attesa a Trastevere, esattamente dal 1535, quando, dopo una tempesta, la statua della Madonna fu rinvenuta alla foce del Tevere da alcuni pescatori. Era una statua della Vergine Maria scolpita in legno di cedro. Da quel momento fu battezzata come la “Madonna Fiumarola” e donata ai Carmelitani che si trovavano nella Chiesa di San Crisogono in Trastevere.

Domenica 24 luglio l’appuntamento è all’imbarcadero del Circolo Canottieri Lazio per la vestizione della statua della Madonna. L'abito è donato dalla maison Borbone Luigi Maria.

Sul programma, pubblicato da http://www.arciconfraternitadelcarmine.it/la-festa/anno-2022/, alle 19.30, inizierà la processione “fiumarola”, presieduta da don Renato Tarantelli Baccari, primicerio della confraternita. Alle ore 20,30 l'arrivo della Madonna è previsto a Ponte Garibaldi. Successivamente una piccola processione via terra accompagnerà la statua a San Crisogono. Poi, tornano i fuochi d'artificio come tributo alla Vergine.

Il 25 luglio alle 7,30 di mattina è prevista la processione per le vie di Trastevere e la S. Messa con ringraziamento nella Chiesa di Sant'Agata.

 

Ti potrebbe interessare