A Verona inuagurato un nuovo "emporio della solidarietà"

Verona ha un nuovo emporio della solidarietà. Il territorio della Diocesi raggiunge quota nove e questa volta tocca al quartiere di Borgo Roma

Emporio della solidarietà
Foto: Verona Fedele
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Verona ha un nuovo emporio della solidarietà. Il territorio della Diocesi raggiunge quota nove e questa volta tocca al quartiere di Borgo Roma, in via Lussemburgo 27, vicino alla parrocchia di San Giacomo.

Santi Apostoli, Beato Carlo Steeb, Bardolino, Lugagnano di Sona, San Martino Buon Albergo, Villafranca, Legnago, San Giovanni Lupatoto sono le otto parrocchie che già hanno aperto il loro emporio.

“Nel post-Covid siamo stati contattati da molti sacerdoti e consigli pastorali di parrocchie della diocesi per capire come fare a partire con progetti simili − commenta monsignor Gino Zampieri, direttore di Caritas Verona, al settimanale diocesano Verona Fedele - Le richieste di aiuto aumentano, il Coronavirus ha raddoppiato le famiglie che sono in stato di bisogno, le nostre comunità parrocchiali si stanno interrogando su come far fronte a tutte queste richieste di carità. Aprire un emporio non è facile, ci sono una serie di procedure e dinamiche da seguire, ma come Caritas Verona siamo disponibili a incontrare tutte le parrocchie interessate all’apertura di un nuovo market, per costruire insieme un progetto importante”.

L'emporio è stato inaugurato il 12 settembre. Presenti anche il vescovo monsignor Giuseppe Zenti, il direttore di Caritas Verona monsignor Gino Zampieri, la referente della Rete empori Barbara Simoncelli e il presidente della 5ᵃ Circoscrizione Raimondo Dilara.

Ti potrebbe interessare