ACLI: cercasi volontari per tre progetti per il Giubileo

Il logo del Servizio civile
Foto: ACLI
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Per il Giubileo della Misericordia le ACLI, le Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani, sono in prima fila. ACLI di Roma in collaborazione con le ACLI nazionali sono pronte ad accogliere 54 volontari sul territorio della Capitale e per farlo ci sarà una selezione di  giovani dai 18 ai 28 anni compiuti.

I volontari lavoreranno in particolare a tre progetti:

"Il pane della misericordia” 12 posti per un progetto di recupero alimentare che punta al contrasto della povertà in tre Chiese del Centro storico di Roma (Santa Croce in Gerusalemme, Santa Maria ai Monti e Santa Maria in Campitelli) e in tre Chiese della Periferia di Roma (Santa Maria Madre del Redentore a Tor Bella Monaca; San Gelasio I a Casal dè Pazzi e San Pio da Pietralcina a Giardini di Roma); 

"Oasi di misericordia", 35 posti per un progetto che mira ad accogliere, orientare e assistere i pellegrini, in occasione del Giubileo, rendendo maggiormente fruibile il patrimonio artistico e culturale situato all'interno di 12 luoghi sacri individuati in collaborazione con il Settore Centro del Vicariato di Roma. Le azioni che coinvolgeranno i volontari garantiranno ai pellegrini: l'accoglienza e l'orientamento, sui servizi a Roma, l'informazione sugli eventi, le manifestazioni e gli itinerari giubilari e la possibilità di scoprire il patrimonio artistico culturale e religioso presente nelle Chiese del Centro storico di Roma, con visite guidate organizzate ad hoc;

"Il tempo dei legami intergenerazionali", 10 posti per un progetto che punta a incoraggiare e sostenere la partecipazione degli anziani e delle fasce deboli della popolazione ai luoghi previsti per le manifestazioni e gli eventi del Giubileo. In particolare, grazie all'impiego dei volontari, si vuole offrire alle persone anziane: un accesso facilitato alle informazioni sul Giubileo; la possibilità di partecipare ad incontri sulle tematiche dell'Anno Santo.

 "Un'occasione unica – spiega Lidia Borzì, presidente delle ACLI di Roma – per molti giovani non solo di vivere in presa diretta questo evento straordinario, ma anche per avere un'opportunità formativa nei diversi ambiti dell'impegno sociale della nostra associazione. Con i nostri progetti abbiamo voluto offrire un modo diverso ed originale per vivere il Giubileo della Misericordia senza dimenticare nessuno. Tutto questo puntando sulle chiese che da sempre sono un riferimento nella nostra città sia dal punto di vista del patrimonio storico e culturale, ma anche perché poli di misericordia soprattutto nei quartieri periferici. I veri protagonisti sono i giovani ai quali rivolgiamo il nostro invito ad inviare al più presto le domande di adesione per non perdere questa bellissima occasione di Servizio, Crescita e divertimento, un'occasione importante anche in virtù del contributo economico mensile che avranno i ragazzi".

La scadenza per la presentazione delle candidature è prevista per il 17 dicembre alle ore 14.00.

E' possibile scaricare il bando accedendo al sito www.acliserviziocivile.org. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla segreteria delle ACLI di Roma al numero 0657087028 o inviando una mail a [email protected].

Ti potrebbe interessare