Angelo Scelzo va in pensione. E il Papa lo saluta

Papa Francesco saluta Angelo Scelzo, vicedirettore della Sala Stampa vaticana
Foto: Alexey Gotovskiy / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il saluto del Papa per Angelo Scelzo, da tre anni vicedirettore della Sala Stampa vaticana, che da oggi va in pensione. Al termine dell’udienza giubilare, Papa Francesco ha salutato e ringraziato il giornalista, e – ha detto poi padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa vaticana – “gli ha anche indirizzato una lettera che esprime stila e gratitudine.”

Unico laico a ricoprire il ruolo di sottosegretario al Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, Scelzo fu chiamato tre anni fa, alla vigilia della rinuncia di Benedetto XVI, ad affiancare padre Ciro Benedettini come vicedirettore della Sala Stampa vaticana. Anche padre Benedettini ha lasciato recentemente per andare in pensione, sostituito da Greg Burke, che ora resta l’unico vicedirettore della Sala Stampa vaticana.

Nonostante gli incarichi vaticani, Scelzo ha sempre continuato la sua professione di giornalista, firmando commenti su vari quotidiani nazionali. Era stato cronista al Mattino di Napoli, poi caporedattore del quotidiano della CEI Avvenire, quindi segretario di redazione dell’Osservatore Romano ai tempi della direzione di Mario Agnes, vicedirettore del quotidiano L’Informazione diretto da Mario Pendinelli.

Fu anche responsabile della comunicazione del Grande Giubileo del 2000 e direttore dell’agenzia vaticana Fides. Tra i suoi libri “La penna di Pietro”, sulla comunicazioen vaticana dal Concilio a Papa Francesco – una evoluzione di cui lui è stato testimone – e “Il Giubileo. La Misericordia. Francesco”, entrambi editi dalla Libreria Editrice Vaticana.

Ti potrebbe interessare