Bambin Gesù, rinvio a giudizio per Profiti e Spina

Il Tribunale Vaticano
Foto: AA Aci Stampa
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il Tribunale dello Stato della Città del Vaticano ha notificato stamane nei confronti di Giuseppe Profiti e Massimo Spina il rinvio a giudizio a conclusione della fase istruttoria del procedimento in corso per la distrazione di fondi della Fondazione Bambino Gesù.

La magistratura vaticana - si legge nel comunicato della Santa Sede - contesta "a Profiti nella qualità di Presidente della Fondazione Bambino Gesù e Spina nella qualità di tesoriere della stessa Fondazione l'utilizzo in modo illecito, a vantaggio dell’imprenditore Bandera, di denaro appartenente alla Fondazione Bambino Gesù, denaro del quale entrambi avevano la disponibilità in ragione delle funzioni dagli stessi ricoperte".

Nel decreto si legge inoltre che "sono stati pagati per fini completamente extraistituzionali Euro 422.005,16, utilizzandoli per effettuare lavori di ristrutturazione edilizia di un immobile di proprietà del Governatorato, destinato a residenza del Segretario di Stato emerito, per avvantaggiare l’impresa di Gianantonio Bandera".

La prima udienza del processo avrà luogo il prossimo 18 luglio.

Ti potrebbe interessare