Cambia il Promotore di Giustizia Vaticano. Il Papa nomina Alessandro Diddi

Papa Francesco ha accettato le dimissioni presentate dal Professore Gian Piero Milano, Promotore di Giustizia dello Stato della Città del Vaticano ed ha nominato nuovo Promotore Alessandro Diddi

Il Tribunale Vaticano
Foto: Vatican Media /ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco ha accettato le dimissioni presentate dal Professore Gian Piero Milano, Promotore di Giustizia dello Stato della Città del Vaticano ed ha nominato nuovo Promotore Alessandro Diddi, Professore di Diritto processuale penale presso l’Università della Calabria, finora Promotore di Giustizia Aggiunto.

Contestualmente il Pontefice ha nominato Promotore di Giustizia Aggiunto Settimio Carmignani Caridi, già Professore di Diritto Canonico ed Ecclesiastico presso l’Università degli studi di Roma “Tor Vergata” e Professore incaricato di Diritto Vaticano presso la “Scuola di Diritto Vaticano” della L.U.M.S.A.

Gian Piero Milano ha condotto sia le indagini vaticane che hanno portato all'arresto di monsignor Lucio Angel Vallejo Balda e Francesca Immacolata Chaouqui e le indagini su Paolo Gabriele, "maggiordomo" di Benedetto XVI.

Mentre era professore di Diritto canonico ed ecclesiastico all’Università Tor Vergata di Roma, Milano è stato chiamato da Papa Francesco per diventare Promotore della giustizia.

La carica giudiziaria più significativa in Vaticano è proprio il Promotore di giustizia.

Ti potrebbe interessare