Advertisement

Camerun: Adorazione perpetua in “ogni parrocchia”

"Ogni parrocchia" dell'arcidiocesi del Camerun sta costruendo una cappella per l'adorazione perpetua per celebrare un anno locale di osservanza dell'Eucaristia

 | Ayuni Emmanuel | Ayuni Emmanuel

"Ogni parrocchia" dell'arcidiocesi del Camerun sta costruendo una cappella per l'adorazione perpetua per celebrare un anno locale di osservanza dell'Eucaristia, ha annunciato questo mese il prelato dell'arcidiocesi.

Andrew Nkea Fuanya, arcivescovo metropolita di Bamenda in Camerun, ha detto ai partecipanti in una conferenza stampa in Vaticano il 12 ottobre: “Quest’anno nella mia diocesi è l’anno dell’Eucaristia”.
Di conseguenza, “ogni parrocchia sta costruendo una cappella di adorazione perpetua”, ha detto Nkea, che è anche uno dei padri sinodali del Sinodo sulla sinodalità tenutosi quest’anno in Vaticano. Il sito web della Gerarchia Cattolica elenca 46 parrocchie dell'arcidiocesi di Bamenda.

“E così in tutte le parrocchie si pratica l'adorazione perpetua”, ha detto. "È incredibile. Non posso spiegarlo qui, quanto tempo i giovani trascorrono davanti al Santissimo Sacramento”.
L’arcivescovo ha descritto l’adorazione perpetua come “un’esperienza incredibile”.

Padre Stephen Nchardze Ewane, cappellano diocesano giovanile dell’arcidiocesi di Bamenda, ha detto a CNA che l’adorazione è “un’opportunità per noi di poter connetterci a” Gesù.
“Gesù è la via attraverso la quale possiamo arrivare al Padre”, ha detto Ewane.

Durante una recente conferenza dei giovani, Ewane ha detto di “aver dato ai giovani ciò che non avevano mai avuto prima. Qualcosa mi ha toccato e ho iniziato ogni sera un’ora di adorazione eucaristica silenziosa seguita da canti di lode”.

Advertisement

“Ho visto i giovani desiderare e molti sono venuti da me e mi hanno chiesto di aumentare l'adorazione a due ore”, ha detto. “E se ne sono andati così felici… Hanno anche chiesto che l’anno prossimo passassero una notte intera davanti al Santissimo Sacramento”.

Padre Anthony Bangsi, parroco della parrocchia di San Gabriele, Alamatu, ha detto che la diocesi nel corso dell'anno ha avviato “diverse attività che l'arcivescovo ha raccomandato per una celebrazione fruttuosa, tra cui una preghiera che recitiamo ogni giorno durante la Messa, la preghiera eucaristica”.

Bangsi ha detto che la sua parrocchia sta costruendo anche una cappella per l’adorazione e che è “quasi completata”. “Anche quest'anno abbiamo avuto un congresso eucaristico diocesano in cui si sono svolti interventi con adorazioni eucaristiche e celebrazioni eucaristiche”, ha detto. “Abbiamo avuto la sfida di portarli alla base in modo che tutti capissero molto bene chi viene a noi nell’Eucaristia”.