Caritas Italiana, il Cardinale Montenegro lascia la presidenza

Il Cardinale Francesco Montenegro
Foto: Alexey Gotovsky/CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il Cardinale Francesco Montenegro, Arcivescovo di Agrigento, ha annunciato stamane le dimissioni dalla presidenza della Caritas italiana. La decisione del porporato è stata comunicata al  consiglio nazionale della Caritas Italiana.

E’ stata "una scelta dettata dal senso di responsabilità nei confronti della diocesi di Agrigento che richiede attenzione e presenza costante. Prima di dirvi ciao vi dico grazie e ci metto tutto me stesso, perché il mondo Caritas è stato fondamentale per tutte le mie scelte”.

Nel dettaglio il Cardinale Montenegro si è dimesso dalla presidenza della Commissione episcopale per il servizio della carità e la salute. L’Arcivescovo di Agrigento aveva assunto l’incarico nel maggio 2015, dopo aver guidato per anni la Commissione episcopale per le migrazioni. 

Il Cardinale Montenegro - classe 1946 - è Arcivescovo di Agrigento dal 2008 per volere di Papa Benedetto XVI. In precedenza era stato Vescovo ausiliare di Messina-Lipari-Santa Lucia del Mela. 

Tra il 2003 e il 2008 era già stato Presidente della Caritas Italiana. 

Da Arcivescovo di Agrigento ha accolto a Lampedusa Papa Francesco nel suo primo viaggio in Italia, l’8 luglio 2013. Lo stesso Papa Francesco lo ha creato Cardinale di Santa Romana Chiesa nel concistoro del febbraio 2015, assegnandogli il titolo presbiterale dei Santi Andrea e Gregorio al Monte Celio. 

 

Ti potrebbe interessare