Caritas, volontari da tutto il mondo per i poveri di Roma

Caritas Roma
Foto: Caritas Roma
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Vengono da tutto il mondo i volontari che a luglio e agosto, si riversano su Roma per offrire il loro tempo a servizio delle realtà della Caritas diocesana. Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Puglia, Marche, Sicilia ma anche da Stati Uniti, Malta e Portogallo. Hanno tra i 16 e i 20 anni e mettono a disposizione dei poveri di Roma il loro tempo e la loro gioia di vivere.

I volontari si dividono tra le mense per i poveri, le case famiglia di Villa Glori, i centri di accoglienza, gli ostelli.

Per esempio don Gabriele, parroco a Travesio, nella diocesi di Concordia–Pordenone, viene a Roma con i ragazzi delle cresime fin dal 2008. Offrono il loro tempo alla mensa Caritas “Giovanni Paolo II” di Colle Oppio dove, ogni giorno, sono offerti circa 500 pasti nell’ora del pranzo. Lo ha intervistato il giornale diocesano Roma Sette: “Offrendo il loro aiuto a fare cose semplici, ricevono in cambio una grande soddisfazione ed è per questo che molti decidono di tornare”.

La Caritas diocesana di Roma promuove il volontariato, sia singolo che organizzato, nelle diverse aree dei bisogni della città, attraverso 45 servizi, attività e progetti di animazione e formazione. Il volontariato è uno strumento di educazione ad uno stile solidale e in tutti gli ambiti di vita, a partire dal proprio contesto territoriale e sociale di appartenenza. Affinché questo stile solidale si realizzi, la Caritas di Roma promuove itinerari formativi, di sensibilizzazione e orientamento e campi di servizio come: corso Base di Formazione per nuovi Volontari, percorsi di formazione per e con i giovani, progetti di formazione al volontariato per e con gli anziani, volontariato per la scolarizzazione dei bambini Rom. Per qualsiasi info consultare il sito http://www.caritasroma.it/cosa-puoi-fare/aiutaci-come-volontario/

 

Ti potrebbe interessare