Charlie Gard, la preghiera del Papa

Papa Francesco con un bambino
Foto: LUSA Press Agency
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco prega per il piccolo Charlie Gard. Il direttore della Sala Stampa della Santa Sede Greg Burke ha comunicato che "Papa Francesco sta pregando per Charlie e per i suoi genitori e si sente particolarmente vicino a loro in questo momento di immensa sofferenza. Il Santo Padre chiede di unirci in preghiera perché possano trovare la consolazione e l’amore di Dio".

È di oggi la notizia che i genitori del piccolo Charlie hanno deciso di sospendere la battaglia legale per continuare le cure per il loro figlio affetto da una rarissima malattia genetica, la sindrome da deplezione mitocondriale, finora considerata senza speranza. 

I genitori di Charlie Gard si erano opposti alla decisione dei medici di sospendere le cure di Charlie, e si erano appellati per poter sottoporre il piccolo a una cura sperimentale negli Stati Uniti. Dopo due rifiuti e una ulteriore istanza al tribunale, sono passati ormai tre mesi, un tempo troppo lungo.

Connie Yates, madre di Charlie, nel comunicare la decisione ha detto che "Charlie aveva una possibilità concreta di migliorare", "ora non sapremo mai che cosa sarebbe accaduto se avesse ricevuto il trattamento" sperimentale negli Usa. 

Papa Francesco era intervenuto sul caso di Charlie prima con un tweet in cui si chiedeva di "difendere la vita, soprattutto nella malattia", e poi facendo sapere, sempre attraverso la Sala Stampa vaticana di seguire "con affetto e commozione la vicenda del piccolo Charlie Gard. La Sala Stampa aveva anche comunicato che il Papa "esprime la propria vicinanza ai suoi genitori", ha rivelato oggi Greg Burke, il direttore della sala stampa della Santa Sede, "Per essi prega, auspicando che non si trascuri il loro desiderio di accompagnare e curare sino alla fine il proprio bimbo".

Il Bambino Gesù, l'ospedale pediatrico legato alla Segreteria di Stato vaticana, si era detto disponibile ad accogliere il piccolo Charlie Gard. 

 

 

Ti potrebbe interessare