Che Paradiso! La Giornata delle Catacombe on line con lo sguardo alla tutela del Creato

Un omaggio alla Laudato sì a cinque anni dalla pubblicazione

La Locandina dell'evento
Foto: www.giornatadellecatacombe.it
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Che Paradiso! E’ la frase simbolo della terza Giornata delle Catacombe che domani 10 ottobre sarà tutta in versione digitale.

Una riflessione “ecologica” a cinque anni dalla Laudato sì con la scelta di tutte le scene “green” delle catacombe. Come spiegano gli organizzatori “le scene bucoliche, le rappresentazioni di fiori, piante e animali, sia isolate sia inserite in rappresentazioni bibliche o simboliche, ci rimandano al giardino delle origini, all’Eden e, contemporaneamente, al Paradiso, al regno dei Beati, in cui la bellezza originaria del creato viene ri-creata e proposta come meta finale del cammino della vita sostenuta dalla fede nel Risorto”.

Ecco il Paradiso così come lo immaginavano i cristiani dei primi secoli e rifacendosi soprattutto ai testi biblici, vedevano il destino ultimo dell’umanità in piena armonia col creato, con tutte le creature, chiamate anch’esse a partecipare della vita nuova annunciata e promessa da Cristo e inaugurata con la sua Risurrezione. Le immagini paradisiache delle catacombe sono un invito a custodire e aver cura del “paradiso” in terra in cui abitiamo e viviamo, affidatoci dal Creatore.

Per seguire tutte le iniziative della Terza Giornata delle Catacombe si può consultare il sito www.giornatadellecatacombe.it e i social network collegati (@catacombeitalia).

Il programma della giornata prevede lettura di testi legati ai primi secoli, conferenze e laboratori per i più piccoli, ma anche visite virtuali con immagini inedite a cominciare dalle 10.45.

Ti potrebbe interessare