Che succede agli Apostoli dopo la Pentecoste? Lo racconta un video dei monaci americani

Una immagine della preghiera della abbazia
Foto: st michael's abbey
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

I monaci Norbertini o premostratensi di Silverado in California lanciano una nuova serie di video chiamata "After the Upper Room", che esplora le straordinarie vite degli Apostoli dopo la Pentecoste. Ogni episodio della nuova serie si concentra su uno degli Apostoli e approfondisce la sua vita, la sua fede e la sua influenza sul mondo dopo Pentecoste.

 "Gli apostoli non potrebbero essere più fondamentali per la nostra fede- spiega Spiega Chrysostom, il Priore- hanno condotto vite così straordinarie e stimolanti, eppure non ci sono molte risorse popolari che approfondiscono la loro vita. Così abbiamo pensato, 'Perché non fare la ricerca per te e mostrare la loro influenza sul mondo dopo Pentecoste?' La nostra speranza è che questa nuova serie ti spinga a predicare il Vangelo ad ogni creatura.”   

Questa nuova serie di video fa parte Abbot's Circle. "After the Upper Room" segue il successo del lancio della serie web della Abbot's Circle e della City of Saints nella primavera del 2017, in cui si parla del lavoro dei monaci tra la gente del sud della California. Nel marzo del 2018, i Padri Norbertini dell'Abbazia di San Michele hanno completato una delle più grandi campagne di raccolta fondi nella storia della Chiesa cattolica in America, assicurando 120 milioni di dollari per una nuova abbazia.

 Abbiamo più vocazioni di quante ne possiamo accogliere, e, per questo, stiamo costruendo una nuova abbazia per accogliere questi giovani uomini che vogliono dare la vita per Cristo” dicono i monaci.

Uno dei modi di raccogliere fondi è “Il Circolo dell'Abate”, un ringraziamento alle anime generose che sostengono il nostro lavoro. Abbiamo creato questa libreria digitale per cercare di restituire il bene con un nutrimento spirituale. Ci sono riflessioni scritte, podcast e video dei padri dell’ Abbazia di San Michele.

L'Abbazia di San Michele attualmente supporta 38 seminaristi, con altri 2 in lista d'attesa.

Ti potrebbe interessare