Commissione abusi sui minori, si dimette Marie Collins

Il Cardinale O'Malley, Presidente della Commissione
Foto: Daniel Ibanez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Marie Collins, membro della Pontificia Commissione per la protezione dei minori, ha presentato le proprie dimissioni in data 13 febbraio a Papa Francesco tramite il Cardinale Presidente Sean P. O’Malley. Le dimissioni diventano operative da oggi. 

Nella missiva Collins - membro della Commissione dalla fondazione nel 2014 e vittima di abusi sessuali da parte di membri del clero - ha esternato la propria frustrazione per “la mancanza di cooperazione con la Commissione da altri uffici della Curia romana”. Marie Collins tuttavia continuerà a prestare alla Commissione la sua collaborazione, senza tuttavia farne più parte.

Il Papa ha accettato le dimissioni esprimendo apprezzamento per quanto fatto da Marie Collins.

“A nome dei membri della Commissione - ha scritto il Cardinale O’Malley in una nota - ho espresso a Marie Collins nostri più sinceri ringraziamenti per i suoi contributi straordinari  come membro fondatore della Commissione. Con i membri della Commissione sono profondamente grato per la volontà di Marie di continuare a lavorare con noi. Preghiamo per Marie e per tutte le vittime degli abusi”.

Ti potrebbe interessare