Congresso Mondiale della Misericordia, l'inviato speciale del Papa è il Cardinale Barbarin

Papa Francesco saluta il Cardinale Philippe Barbarin durante l'udienza con i senzatetto di Fratello, Aula Paolo VI, 6 luglio 2016
Foto: Daniel Ibanez / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

È alta circa 30 metri, e sarà scoperta a Bulacan, nelle Filippine, durante il Quarto Congresso Mondiale della Misericordia, in programma nelle Filippine dal 16 al 20 gennaio. E presenzierà in nome del Papa – all’inaugurazione della statua, come a tutto il congresso – il Cardinale Philippe Barbarin, arcivescovo di Lione.

La Sala Stampa vaticana ha annunciato infatti oggi la nomina del Cardinale Barbarin come inviato speciale del Papa al Congresso Apostolico Mondiale della Misericordia. L’iniziativa è stata inaugurata nel 2008, in coincidenza con l’anniversario della morte di San Giovanni Paolo II, e si tiene ogni tre anni. Il primo Congresso Mondiale della Misericordia, conosciuto anche con l’acronimo inglese WACOM, si è tenuto a Roma nel 2008, il secondo appuntamento è stato a Cracovia nel 2011, e il terzo a Bogotà nel 2014. 

Ora è la volta delle Filippine, Paese asiatico emergente che ha testimoniato in più occasioni l’amore per la Chiesa e l’affetto particolare per il Papa, e che ha nel cardinale Luis Antonio Tagle, presidente di Caritas Internationalis e arcivescovo di Manila, il prelato più in vista.

Sono cinque le giornate del Congresso, e si terranno in località diverse delle Filippine: il primo giorno a Manila, nella Cattedrale; il secondo giorno sempre a Manila, nell’università di Santo Thomas; il terzo giorno sarà a Batangas, il quarto a Bulacan e la conclusione sarà a Baatan.

Durante il ricco programma è prevista anche l’inaugurazione della più alta statua della Divina misericordia, che sarà inaugurata a Bulacan il 19 gennaio. La sua costruzione è iniziata nel gennaio 2016, ed è stata una delle opere di misericordia dell’Anno Straordinario della Misericordia indetto da Papa Francesco.

Il congresso vedrà la partecipazione di più di 5 mila delegati locali e internazionali. Il tema del Congresso è: “Comunione in Misericordia: missione per la misericordia (chiamati per la misericordia, inviati per la misericordia”.

Il programma del Congresso – distribuito in varie zone delle Filippine – è inteso come un “pellegrinaggio della misericordia” da padre Patrice Chocholski, segretario generale del WACOM.

Ti potrebbe interessare