Coniugi Martin: un Giubileo celebra il loro 160° anniversario di matrimonio

I coniugi Martin e Santa Teresina
Foto: Cristianesimo Cattolico - WordPress.com
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“Gli sposi degni più del cielo che della terra”. Così una delle figlie, Santa Teresina di Lisieux, definiva i genitori che Papa Francesco ha proclamato santi nel mezzo del Sinodo sulla famiglia., il 18 ottobre 2015. Luis e Zelie Martin sono stati la prima coppia nella storia della Chiesa ad essere canonizzata insieme per la loro “testimonianza umile e discreta di vita coniugale e familiare”. E a loro, il prossimo luglio, sarà dedicato un evento molto particolare: un Giubileo.

Un Giubileo che segnerà il 160 ° anniversario del matrimonio dei santi coniugi. L’evento straordinario si aprirà il 7-8 luglio 2018 e si chiuderà il 13-14 luglio 2019. Ad annunciare la notizia è stato il vescovo Jacques Habert di Seez martedì 15 agosto 2017 nella festa dell'Assunzione della Vergine Maria. È la prima volta nella storia della Chiesa che un anniversario di matrimonio diventa l'occasione di un Giubileo.

I due coniugi ebbero nove figli, tra i quali quattro morti in tenera età. Nella loro giovinezza avevano aspirato ambedue alla vita religiosa, formarono poi una famiglia, animati dalla preoccupazione principale del bene spirituale delle figlie. Teresa scriverà: "Avevo soltanto buoni esempi intorno a me, naturalmente volevo seguirli". Creano un ambiente familiare di grande laboriosità e di forte sensibilità di fede, che porterà tutte e cinque le figlie a consacrarsi al Signore nella vita religiosa.

Il Giubileo si terrà nel Santuario di Alencon, in Francia. Il rettore Padre Jean-Marie Simar commenta la notizia: “ Proprio come il Papa apre un Giubileo per la Chiesa universale, ogni Vescovo può farlo in occasione di una particolare festa nella sua diocesi. Tuttavia perché un Giubileo a Alencon? – continua il rettore - Alencon è il luogo del matrimonio di Saint Louis e Zelie: era anche a Alencon dove i loro bambini sono nati e dove la famiglia ha vissuto fino alla morte di Zelie”.

Ti potrebbe interessare