Corpus Domini, il Cardinale Gambetti: "Anche noi siamo chiamati a diventare Eucaristia"

In San Pietro il Cardinale Vicario per la Città del Vaticano ha presieduto la Messa per la Solennità del Corpus Domini

Il Cardinale Mauro Gambetti
Foto: Vatican Media
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Stamane nella Basilica di San Pietro il Cardinale Mauro Gambetti, Arciprete della Basilica Vaticana e Vicario Generale di Sua Santità per la Città del Vaticano, ha presieduto la Messa in occasione del Corpus Domini a cui è seguita la processione eucaristica all’interno della Basilica stessa.

“Gesù – ha detto il porporato nell’omelia - ci prende per mano per accompagnarci a scoprire la via della Vita e rendercene partecipi. La bellissima notizia dell’amore totale e personale portata da Gesù – questo è il mio Corpo che è per voi – questa notizia non ci vede solo destinatari di tale amore ma anche protagonisti come Paolo, noi siamo chiamati a diventare Eucaristia come Gesù che ci ripete fate questo in memoria di me”.

Quando celebriamo l’Eucaristia  - ha detto ancora il Cardinale - non intendiamo solo ricordare ma ci disponiamo a diventare noi stessi memoria vivente di Gesù. Veniamo inseriti nella sua stessa dinamica, invitati a discendere nell’umanità lasciando ogni forma di gloria mondana per non compromettere mai la grandezza dell’amore, per non separarci mai dalla via della Vita”.

“E’ questa la scuola del Corpus Domini. Gesù – ha concluso il Cardinale Gambetti - ci prende per mano come ha fatto con i discepoli e ci conduce a questa vita piena e innamorata che passa da un cambio di postura: non preoccuparti più di te ma dei tuoi fratelli”.  

Ti potrebbe interessare