Cortometraggio d’augurio per il 1° agosto della Guardia Svizzera Pontificia

"In questa giornata nazionale svizzera, la Guardia Svizzera Pontificia presenta un cortometraggio in cui augura ogni bene ai nostri connazionali in Svizzera "

Guardia Svizzera Pontificia
Foto: Archivio CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

"In questa giornata nazionale svizzera, la Guardia Svizzera Pontificia presenta un cortometraggio in cui augura ogni bene ai nostri connazionali in Svizzera o all'estero e desidera così esprimere il suo particolare attaccamento alla patria, anche in questa straordinaria situazione di pandemia".

Così riportano le guardie svizzere in un comunicato stampa ufficiale in cui viene presentato il cortometraggio.

La fanfara, la cosiddetta "Banda" della Guardia Svizzera Pontificia, è parte integrante del Corpo. Attualmente è composta da circa 15 musicisti. Suonano gli ottoni, gli strumenti a fiato e le percussioni e sono per lo più assegnati alla terza Squadra, in modo da potersi esercitare insieme, oltre a svolgere i normali compiti giornalieri.

Le Guardie suonano in occasioni ufficiali, come la cerimonia di giuramento del 6 maggio o il 31 dicembre, quando il Papa visita il Presepe in Piazza San Pietro, e per feste interne. Occasionalmente partecipa anche a progetti nazionali e internazionali, come il Federal Music Festival di Montreux, nel giugno 2016, o ad apparizioni televisive.

"Per poter garantire la continuità della Banda anche in futuro con le nostre guardie attive, dipendiamo da giovani musicisti motivati che portano con sé le loro esperienze pratiche. Chi è interessato a prestare servizio presso la Guardia Svizzera Pontificia, troverà ulteriori informazioni sulla nostra homepage www.guardiasvizzera.ch", scrivono ancora nel comunicato.
il link al cortometraggio: https://youtu.be/vDlFOui3Tmc

Ti potrebbe interessare