Dal fake al make. Educarci e educare nel tempo della post-verità, se ne parla all'Auxilium

A parlarne sarà Stefano Pasta, dottore di ricerca in Pedagogia

La locandina dell'evento
Foto: Facoltà Auxilium
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Domani mattina 30 novembre presso la Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium» di Roma un corso dedicato al tema “Dal fake al make. Educarci ed educare nel tempo della post-verità”.

A parlarne sarà Stefano Pasta, dottore di ricerca in Pedagogia, è assegnista presso il Centro di Ricerca sull’Educazione ai media dell’Informazione e alla Tecnologia (CREMIT) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

L’obiettivo -spiega il relatore - è quello di educare non solo lo spettatore ma “anche educare il produttore che ogni spettatore è diventato grazie allo smartphone che si porta in tasca, sviluppando pensiero critico, ma soprattutto responsabilità, ossia attenzione alle conseguenze delle proprie azioni. La proposta è un approccio morale che educhi online e offline a comportamenti di aiuto e cooperazione, orientando ad essere non solo naturalmente, ma anche culturalmente, negli altri e per gli altri”.

“Passare da spettatori a soccorritori - conclude Pasta - è una delle chiavi, per educare a non essere indifferenti di fronte al Male”.

Ti potrebbe interessare