Dalle diocesi, nuovi sacerdoti festeggiati in tutta Italia

Una giovane ordinando
Foto: pd
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Tempo di nuovi sacerdoti per la Chiesa in Italia. In questi giorni diversi vescovi imporranno le mani su novelli presbiteri dal Nord al Sud dell’Italia.

Oggi due nuovi sacerdoti per la diocesi di Perugia – Città della Pieve. Si tratta di don Giosuè Busti e don Giordano Commodi che hanno infatti terminato il lungo percorso, iniziato nell’autunno 2012 con l’ingresso all’anno propedeutico del Pontificio seminario regionale umbro Pio XI, e saranno ordinati presbiteri oggi, sabato 29 giugno, solennità dei santi Pietro e Paolo, come da tradizione dal card. Gualtiero Bassetti che avrà accanto, per la prima volta, il nuovo vescovo ausiliare,  Marco Salvi.

Ieri sera, nella diocesi di Salerno-Campagna-Acerno, l’amministratore apostolico, l’arcivescovo Luigi Moretti, nella Cattedrale dei Santi Matteo e Gregorio Magno, ha ordinato quattordici giovani provenienti da varie parrocchie e formati nel Seminario Metropolitano “Giovanni Paolo II”.

“Un evento di Grazia che diventa il segno di una ‘Rinnovata Pentecoste Sacerdotale’ in assoluta controtendenza rispetto al numero sempre minore di vocazioni sacerdotali oggi in Italia”, spiega in una nota la diocesi campana. Tra gli ordinati tre fratelli di cui due gemelli. Si tratta di Roberto, Carmine e Ferdinando De Angelis, 34 anni il primo e 30 i gemelli. Insieme a loro Alfonso Basile, Emmanuel Castaldi, Agostino D’Elia, Umberto D’Incecco, Bartolomeo De Filippis, Antonio Del Mese, Emanuele Ferraro, Giovanni Galluzzo, Emmanuel Intartaglia, Raffaele Mazzocca e Giuseppe Roca. Sarà l’ultimo atto ufficiale dell’arcivescovo Moretti nella diocesi prima dell’ingresso del nuovo arcivescovo, Andrea Bellandi che il 6 Luglio– nella Cattedrale di Salerno alle ore 18.00 - sarà ordinato vescovo e farà il suo ingresso nella diocesi di Salerno – Campagna – Acerno.

Ieri sera ordinazione sacerdotale anche nella cattedrale di Latina dove il vescovo di Latina-Terracina-Sezze-Priverno, Mariano Crociata, ha imposto le mani su Leonardo Chiappini, 26 anni d’età, di Latina e originario della parrocchia di Santa Maria Goretti. Don Chiappini finora prestava servizio come collaboratore pastorale presso la chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Cori, dove proprio l’8 dicembre scorso ha ricevuto l’ordinazione diaconale. Dopo aver concluso il liceo a Latina, Leonardo Chiappini ha intrapreso il cammino di discernimento vocazionale per poi essere ammesso al Seminario interdiocesano di Anagni, dove lo scorso anno ha concluso gli studi conseguendo il baccellierato in Sacra Teologia.

Oggi ordinazione sacerdotale anche ad Assisi dove il vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, Domenico Sorrentino, nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, ordinerà quattro frati francescani. Si tratta dei minori Luca Di Pasquale, Giovanni Pinna, Mauro Scala e il conventuale Pietro Li Bingbing.

Nuovo sacerdote anche nella diocesi di Reggio Calabria-Bova dove oggi pomeriggio l’arcivescovo Giuseppe Fiorini Morosini ordinerà presbitero Antonio Giuseppe Ielo nella Basilica Cattedrale. “Sapevo che la risposta alla mia ricerca la potevo trovare in quel Gesù – dice il neo sacerdote al settimanale diocesano “Avvenire di Calabria” -  che per diversi anni avevo escluso dalla mia vita. Nella quotidianità della vita parrocchiale ho maturato il desiderio di una totale consacrazione al Signore”.

Ordinazione anche a Fidenza di Francesco Mazza. Ad imporgli le mani questo pomeriggio il vescovo Ovidio Vezzoli.

Sei i nuovi presbiteri per la diocesi di Messina-Santa Lucia del Mela. Ad ordinarli, ieri, nella Cattedrale di Santa Maria Assunta l’arcivescovo Giovanni Accolla. Si tratta di Giuseppe Rinaldi della parrocchia S. Elena di  Messina, Fabio Berbiglia della parrocchia S. Nicola di Bari di Ganzirri, Gianfranco Pistorino della parrocchia S. Nicola di Bari di Gazzi, Justin Mangombi Kapesa della parrocchia SS. Biagio e Saba San Saba e fra Domenico Greco della Fraternità “Amici di Gesù Buon Pastore” e fra Lakmal Fernando.

Un nuovo prete anche per la diocesi di Otranto. Ieri sera, infatti, è stato ordinato sacerdote Luigi D’Amato nella Cattedrale di Otranto. Ad imporgli le mani l’arcivescovo Donato Negro.

 

Ti potrebbe interessare