Diocesi di Torino: c’è il Carnevale degli oratori

Festa oratori
Foto: Diocesi di Torino
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Sono numerosi gli oratori in tutta la diocesi di Torino che propongono feste di Carnevale e sfilate in maschera nei propri quartieri. Sono "occasioni per animare e aprirsi al proprio territorio in linea con i progetti che i centri giovanili oratoriani portano avanti a tutto campo come luoghi privilegiati di educazione e aggregazione”, come spiega il sito della diocesi piemontese.

C’è l’oratorio del Cottolengo a Torino che ha organizzato il “CarnevaLengo” domenica 11 febbraio dalle 14.30. Si terranno giochi organizzati e balli in maschera. Ogni famiglia è invitata a portare la merenda da condividere prima della preghiera finale con don Massimo Zanatta.

All’oratorio San Paolo domenica 11 febbraio dalle 15 si terrà un grande gioco a stand, organizzato dal gruppo giovani, che attraverserà le tappe più significative dei cent’anni della presenza salesiana in Borgo San Paolo – in cui non mancheranno le degustazioni gastronomiche.

Le “App dei cellulari” è invece il tema scelto dagli animatori dell’oratorio Michele Rua per la festa in maschera che si terrà, per ragazzi e giovani, nella serata di sabato 10 febbraio. L’11 febbraio, a partire dalle 15, si terrà invece la festa per i bambini.

Gli animatori dell’oratorio Don Bosco Rivoli invitano tutti i bambini sabato 10 febbraio, dalle 15.30 alle 17.30, alla Festa in maschera, con sfilate e balli, che si concluderà con la merenda a base di bugie e cioccolata calda e il falò del fantoccio di Giacomino. In programma anche una serata-discoteca per i giovani delle medie.

Ti potrebbe interessare